About

Una volta i protagonisti dei mie post erano l’Orchetto Goloso (mio figlio)  e la Gattonza. Ci sono ancora.

Ho una evidente scollatura tra aspettative e realtà, come tutti, qualche complesso di inferiorità, un po’ di megalomania, due dita di drammaticità, un pizzico di immaturità (nonostante gli anni) un carattere a tratti ferocemente incazzoso, un amore sconfinato per i libri e la parola scritta – in mancanza d’altro leggo con attenzione perfino i volantini pubblicitari.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...