A Good Marriage

Film del 2014 visto grazie alla televisione – cosa che ti fa di solito dire “per fortuna che non ho pagato tre biglietti a prezzo pieno” – durante un pomeriggio soporifero. Nel frattempo ho leggiucchiato una graziosa fanfic lokica che mi ha fatto sorridere (e per fortuna!).
E perché non ho stirato? Perché no.

Voto: 5–

Da qui in giù: spoiler.

Poteva essere divertente se l’avessero sviluppato tipo Arsenico e Vecchi Merletti: ma si cara, le ho fatte fuori, si 12, d’accordo, ma che sarà mai?
Oppure se fosse stato tipo Sospetto, in cui tu non sai e credi e forse si, forse no e magari, per un bel nero, lei si sbaglia pure e lui era innocente.

Stephen King non lo leggo da quel di, ma aveva una bella voce narrativa che ti faceva sobbalzare e pure appassionare ai suoi personaggi – Pet Sematary o Pet Cemetery che dir si voglia aveva una bella cupezza di fondo e abbastanza arte da farti sbarrare gli occhi (io lo lessi di sera e di notte ebbi gli incubi).
Di questo racconto nulla so.

Il film fa sbadigliare, non ci interessa del dilemma della moglie, non ci spiace per lei, nemmeno per il marito, quando il poliziotto dice “lei signora conviverà con questo” lo guarderesti con occhi sgranati chiedendosi se si droga – un bel chi se ne frega, insomma.

Meglio leggere una fanfiction.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...